ARCHITETTURA IN_ATTESA
Ex Manifattura Tabacchi
 

L’imponente Manifattura Tabacchi, progettata da Pier Luigi Nervi nei primi anni Cinquanta, è un capolavoro dell’architettura industriale italiana. Oltre centomila metri quadri di superficie, gran parte dei quali vincolati, in attesa di riqualificazione e di recupero.

È situata nel quartiere della Bolognina, una vasta area che è stata per tutto il XX secolo il cuore industriale di Bologna, andando a sostituire l’area del vecchio porto all’interno delle mura.

Il complesso immobiliare è stato acquistato dalla Regione Emilia Romagna nel 2009 per realizzare il futuro Tecnopolo in cui troveranno collocazione uffici e laboratori di ricerca, un centro congressi, spazi connettivi e gallerie per la città. In attesa di questo recupero, la struttura è diventata luogo di devastazione e saccheggio. Tombini rubati, porte scardinate ovunque, centraline elettriche sventrate, controsoffitti spaccati. Tracce recenti di incendi. Degrado e desolazione.

 

Conservare il passato senza distruggerlo. Un'ipotesi ancora possibile, oggi?

 

Progetto pubblicato su Spazi Indecisi

 
Manifattura Tabacchi
Manifattura Tabacchi

press to zoom
Manifattura Tabacchi
Manifattura Tabacchi

press to zoom
Manifattura Tabacchi
Manifattura Tabacchi

press to zoom
Manifattura Tabacchi
Manifattura Tabacchi

press to zoom