Corrispondenze. Da Ravenna a Vincent City per colpa del mosaico

December 27, 2017

1/1
Please reload

Copyright © 2016 All rights reserved 
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
ARCHITETTURA IN_ATTESA
Ex Manifattura Tabacchi
 

L’imponente Manifattura Tabacchi, progettata da Pier Luigi Nervi nei primi anni Cinquanta, è un capolavoro dell’architettura industriale italiana. Oltre centomila metri quadri di superficie, gran parte dei quali vincolati, in attesa di riqualificazione e di recupero.

È situata nel quartiere della Bolognina, una vasta area che è stata per tutto il XX secolo il cuore industriale di Bologna, andando a sostituire l’area del vecchio porto all’interno delle mura.

Il complesso immobiliare è stato acquistato dalla Regione Emilia Romagna nel 2009 per realizzare il futuro Tecnopolo in cui troveranno collocazione uffici e laboratori di ricerca, un centro congressi, spazi connettivi e gallerie per la città. In attesa di questo recupero, la struttura è diventata luogo di devastazione e saccheggio. Tombini rubati, porte scardinate ovunque, centraline elettriche sventrate, controsoffitti spaccati. Tracce recenti di incendi. Degrado e desolazione.

 

Conservare il passato senza distruggerlo. Un'ipotesi ancora possibile, oggi?

 

Progetto pubblicato su Spazi Indecisi