Corrispondenze. Da Ravenna a Vincent City per colpa del mosaico

December 27, 2017

1/1
Please reload

Copyright © 2016 All rights reserved 
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon

“La creatività richiede coraggio”. Blogs&Crafts ad Artigianato e Palazzo

May 16, 2016

 

 

La creatività richiede il coraggio di abbandonare le certezze accettando conflitti e tensioni. Questo è quello che hanno fatto 10 giovani talenti under 35, vincitori del concorso Blogs&Crafts alla sua terza edizione promosso da Artigianato e Palazzo, concorso volto a sostenere i giovani artigiani aumentandone la visibilità sul web e sui Social Media per un connubio produttivo tra “saper fare” e “saper comunicare”.

 

Nelle giornate di giovedì 12 e venerdì 13 maggio, grazie alla Fondazione Ferragamo, StarHotels e Source, ho avuto il piacere di incontrarli per scambiare chiacchiere e punti di vista.

 

Quello che ho colto, confrontandomi con loro, è che la creatività, oggi più che mai, è un cocktail che comprende molti ingredienti: cultura, abilità, istinto. Il processo creativo richiede pazienza, voglia di sperimentare, rompendo le regole e facendo errori, affinché quello che creiamo aumenti il senso di essere vivi, insostituibili ed unici.

 

Dino Capuano – INSETTOAMARO

Dino Capuano è un artigiano e designer campano che realizza borse, bagagli ed altri accessori utilizzando pellami  provenienti esclusivamente da concerie toscane, conciate al vegetale e tessuti selezionati con grande cura in mercati e mercatini in giro per l’Italia. Il risultato è quello di prodotti unici e indistruttibili perché Dino si occupa anche del restauro dei suoi prodotti qualora risultassero “feriti” dal tempo o dall’usura. Dino con grande passione li ricuce e li riassembla per restituire alle borse la loro identità.

 

1/3

 

Elisa Cattani – ANSEO

Le forme della natura vi hanno sempre affascinato? Non siete gli unici. Elisa Cattani crea oggetti d’arredo e gioielli in ceramica ispirandosi alle linee della natura, da quelle più sinuose a quelle più geometriche; comunque sia irregolari. Melagrane, ciliegie, cachi sono soltanto alcune delle forme che Elisa predilige. Forme naturali ed imperfette, ma è da questa imperfezione che nasce l’estro e la creatività di Elisa che ha fatto della semplicità il suo punto di forza.

 

1/3

 

Piero Dri – IL FORCOLAIO MATTO

Ma cos’è una forcola? Chi è stato a Venezia dovrebbe saperlo perché sicuramente ne avrà vista una. La forcola è lo scalmo delle imbarcazioni veneziane, l’oggetto su cui il gondoliere poggia il remo per condurre la sua gondola. Piero Dri, remèr di professione, realizza forcole in legno di noce e le ripara perché l’usura e la salsedine possono determinare danni. Forcole che sono realizzate su misura e che sono il frutto di anni di studi e ricerche perché la funzionalità si coniughi con la bellezza. Il laboratorio di Piero, a Venezia, è aperto a visite guidate e Piero è anche disponibile per workshop fotografici.

 

1/3

 

Davide Filippi e Alessandra Botto – IN LABO DESIGN | NAPPYNESS | BOOM BAG

Davide e Alessandra, un connubio esplosivo che connette più talenti: grafica, design, comunicazione. Davide e Alessandra realizzano papillon in legno reinterpretati in chiave moderna, nappe per scarpe in ecopelle dai colori più audaci e zaini studiati appositamente per chi viaggia, dal design resistente e compatto, ottimi per chi è abituato a muoversi in bici con il pc in spalla. Tutti i prodotti di Davide e Alessandra sono creati e rifiniti all’interno dei loro laboratori quindi completamente artigianali e made in Italy al 100%.

 

1/3

 

Arianna Leoni – LEONI ARTE

Il mare e i suoi abitanti sono i temi prediletti dalla ceramista Arianna Leoni. Da qui si evince il fortissimo legame di Arianna con la sua terra, la Sardegna. Ricci di mare, meduse, pesci del mediterraneo sono le sue linee di punta che diventano sotto le sue abili mani di maestra tornitrice lampade, vasi, sculture, oggetti d’arredo. Le forme sono minimaliste, i colori intensi ed energici che richiamano quelli della selvaggia Sardegna.

1/3

 

Olivia Monteforte

Olivia realizza, nel suo laboratorio di Pesaro, scarpe a mano su misura. Durante gli anni di studio a Urbino, città nota per i suoi saliscendi, Olivia si accorge che tutte le scarpe che indossa le fanno male. Da una sua esigenza personale nasce quindi la decisione di creare scarpe su misura che diano la sensazione a chi le indossa di calzare un guanto che avvolge completamente il piede senza mai stringerlo. Ogni paio è unico perché corrisponde alla personalità e alle caratteristiche del committente. Olivia si occupa di tutta la fase di lavorazione e utilizza fodere conciate al vegetale per non creare problemi allergici. Tra i pellami, Olivia usa vitello, capra e pesci. Nella foto Olivia mostra un suo modello realizzato con pelle di pesce lupo! 

 

1/3

 

Lora Nikolova

 

Vedendo i gioielli di Lora mi sono subito venute in mente le opere - sculture di Alexander Calder. Lora, nata a Sofia, dopo la laurea in scenografia teatrale si trasferisce a Milano dove continua a studiare e dove sviluppa la passione per il bijou. I gioielli realizzati da Lora con perle, pietre dure, cartoncino sono delle vere sculture - gioiello, delle piccole installazioni che vestono completamente chi le indossa. Geometria, armonia e stile, così si può riassumere il lavoro di Lora.

 

1/3

 

Tommaso Pedani

Tommaso è un giovane liutaio che da meno di un anno ha aperto a Firenze la sua personale bottega dove realizza e restaura violini, viole e violoncelli. Alla Scuola di Liuteria “Bottega di Parma”, Tommaso ha appreso le competenze e le tecniche della tradizione liutaria italiana. Lo studio, unito alla sua profonda conoscenza della musica e della composizione, lo ha portato ad aprire la sua bottega dove è disponibile anche all’affitto a studenti di strumenti nuovi, revisionati e ricondizionati.

 

1/3

 

Aurora Pettinari York

Di Aurora colpiscono subito la grazia e l’eleganza. Così come raffinati e preziosi sono i ricami che esegue. Aurora nasce in Italia ma cresce a Londra dove frequenta la Royal School of Needlework, unico centro di eccellenza per l’insegnamento del ricamo d’arte in Europa. Aurora progetta e realizza ricami a mano per l’arredamento utilizzando fili d’oro e d’argento secondo le più antiche tecniche tradizionali di ricamo, ormai quasi scomparse. Il suo lavoro, quindi, è fondamentale perché recupera ricami del passato restituendogli nuova vita.

 

1/3

 

 

Luca Turelli – TURELLI STUDIO

Vetri come opere d’arte e installazioni architettoniche quelle realizzate da Luca Torelli. La mission di Turelli Studio è quella di realizzare vetrate d’arte che possano essere impiegate in più ambiti, dal grande impatto scenografico. Lo studio dell’illuminazione va di pari passo con la ricerca artistica. Tutte le opere di Turelli Studio sono realizzate completamente a mano, i bassorilievi, gli smalti e tutte le incisioni manuali rendono ogni oggetto unico ed irripetibile. Vetrate belle da vedere, magnifiche da toccare.

 

1/3

 

E i blogger? Eccoci al gran completo, da tutt’Italia e non solo. Qui siamo insieme ai fondatori della mostra, la principessa Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani.

 

 

Con loro ho condiviso due splendide giornate e per questo ringrazio ancora Artigianato e Palazzo, StarHotels, Source e Fondazione Ferragamo che ci hanno riservato coccole e piacevoli sorprese.

 

Eva Ravazzolo e Adele Colella per www.ubiquechic.com

Alessandra Minello per www.co-hive.com/blog

Barbara Campanaro Marcos per www.vivatoscana.com.br

Donatella Gaeta per www.lostilediartemide.it

Elena Chesta per www.montag.it/comida e www.italianstories.it

Laura Gramantieri per www.girovedogentefacciocose.com e www.italianstories.it

Silvia Zanardi per www.storiedichi.com

Mauro D’Angelo per www.viaggioanimamente.it

Salvatore Ambrosino per www.lartenascosta.com

Mattia Marasco per www.lamiafirenze.mattiamarasco.it

 

 

 

 

Please reload